Mission

Il campo delle dipendenze comportamentali sta acquisendo un posto sempre più di rilievo nell’attenzione della comunità scientifica, delle autorità socio sanitarie e dell’opinione pubblica. A tal proposito, a seguito di rapporti di collaborazione, oramai consolidati, tra enti qualificati, nasce il progetto BART (Behavioral Addictions Research Team), in cui le parti coinvolte, per le quali non sono previsti costi diretti, si impegnano, ognuna con le sue specificità, nella ricerca, nell’organizzazione e gestione di corsi di formazione e nella pianificazione di progetti di intervento (prevenzione, percorsi terapeutici e rieducativi ecc..) nel campo delle dipendenze comportamentali. In un’ottica di miglioramento dei risultati e risparmio delle risorse, le parti coinvolte pongono l’accento sulla necessità di “fare rete” e, lasciano libera la possibilità di aderire al BART ad altri enti, pubblici e privati, nazionali ed esteri, che si occupino degli stessi campi di ricerca, di formazione ed intervento. Ciò anche al fine di favorire la collaborazione tra istituzioni competenti ed per poter accedere a fondi nazionali e sovranazionali per reperire sovvenzioni.